Giardini “nel cielo”, ecco la nuova tendenza green delle nostre città

Giardini “nel cielo”, ecco la nuova tendenza green delle nostre città

Quando si dice “verde pensile”, la mente corre subito alle piante sospese nei canestri e ai giardini sui tetti di Babilonia. Niente di più errato! Oggi i giardini sui tetti sono un dato di fatto in Gran Bretagna, negli Stati Uniti, ma anche in Germania, Austria, Svizzera, Kosovo e Albania.

L’Italia – questa volta – non è da meno, anzi. Dai privati alle aziende, nessuno escluso: si va da un semplice prato sul tetto – per cui si possono spendere 50 euro al metro quadro – a soluzioni che prevedono piante rare e piscina, senza limiti di prezzo.

Ma quali sono le zone del Paese dove il verde terrazzato è più di moda? Milano in primis – soprattutto nelle grosse aree in fase di costruzione, come quelle del Bosco Verticale ideate da Stefano Boeri – poi c’è Bolzano (dove il verde sui tetti è una delle risposte più gradevoli all’introduzione della certificazione Rie (l’indice di Riduzione dell’impatto edilizio) e infine a Roma, dove la tendenza non è ancora scoppiata del tutto.

Un buon inizio, ma la strada è ancora molto lunga!

Leave A Response