“Young Earth Solutions”, giovani idee eco-sostenibili!

“Young Earth Solutions”, giovani idee eco-sostenibili!

Un miliardo di persone vive senza adeguate risorse alimentari, un numero equivalente di individui non ha accesso a risorse idriche adeguate; 1,3 miliardi di persone vive, invece, in condizioni di sovrappeso e obesità. Una contraddizione non indifferente che – per essere superata – deve coinvolgere tutti i decisori, dal mondo della ricerca e dell’università, fino a quello delle imprese e della società civile.

Per provare a risolvere questo problema, Barilla Center for Food and Nutrition ha lanciato il bando internazionale BCFN YOUNG EARTH SOLUTIONS! (BCFN YES!), con l’obiettivo di dare voce alle idee di giovani e brillanti studenti e ricercatori di tutto il mondo sui temi legati all’alimentazione, con particolare attenzione alla sostenibilità.

Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito ufficiale dell’inziativa fino al 20 agosto. Al concorso potranno iscriversi singoli studenti o team costituiti da un massimo di 3 componenti. Tutti i partecipanti devono essere studenti universitari, di qualunque facoltà, grado e Paese, che non abbiano compiuto 30 anni entro il 30 ottobre 2012.

Quali idee saranno valutate positivamente? In primo luogo, saranno considerate l’impatto sociale dell’idea, l’originalità e l’innovatività e la concreta fattibilità.

Le migliori dieci idee verranno selezionate come finaliste e presentate all’interno del 4° International Forum on Food and Nutrition (Milano i prossimi 28 e 29 novembre 2012). In questa occasione, inoltre, si potranno creare momenti di dibattito e confronto con i maggiori esperti nel panorama internazionale. L’idea vincitrice riceverà un premio di € 1.000,00 e l’autore avrà la possibilità di partecipare nel 2013 ad un progetto di studio del Barilla Center for Food and Nutrition in una delle quattro aree di attività: Food for sustainable growth, Food for all, Food for health and Food for culture.

Grazie alla sua attività, BCFN YES si rivolge a un pubblico ampio, potenzialmente all’intera società civile, al fine di diffondere conoscenza e consapevolezza e generare un dibattito attorno ai temi dell’alimentazione e della nutrizione: un percorso già intrapreso con la recente pubblicazione di Eating Planet 2012, il primo libro del BCFN che affronta le più cruciali sfide globali riguardanti l’alimentazione con i contributi dei massimi esperti internazionali.

Leave A Response