Grazie ai nuovi prodotti Airbank, Yamaha Motor Racing aumenta il suo livello di sostenibilità

Grazie ai nuovi prodotti Airbank, Yamaha Motor Racing aumenta il suo livello di sostenibilità

La collaborazione tra Yamaha Motor Racing ed Airbank festeggia il secondo anno di Certificazione ISO14001 aumentando notevolmente il livello di sicurezza ambientale dell’azienda.

La società che gestisce il Team Yamaha Factory Racing ha presentato nella sede di Gerno di Lesmo i nuovi prodotti che consentiranno all’azienda di alzare il livello di sostenibilità ambientale e sicurezza delle persone.

Airbank ha fornito copri-tombini carrabili che consentiranno di evitare la dispersione nelle reti idriche di liquidi pericolosi,  vasche di contenimento con vescica che eviteranno lo sversamento di liquidi infiammabili e, infine l’azienda, specializzata nel settore dell’antinquinamento e della sicurezza ambientale e industriale, garantirà il corretto stoccaggio di oli esausti e la gestione sicura di prodotti corrosivi, con i kit di neutralizzazione di acido solforico.

“Yamaha è determinata a migliorare continuamente il proprio ambiente di lavoro in termini di sicurezza e ambiente” ha spiegato Marco Riva, General Manager di Yamaha Motor Racing. “La sostenibilità è uno dei principi che spinge Yamaha Motor Racing a dotarsi di strumenti e prodotti che permettono di tutelare ed aiutare le nostre persone minimizzando il rischio di infortuni ed eventuali danni ambientali durante le nostre attività in sede e sulle piste del mondiale MotoGP. Abbiamo trovato in Airbank un partner competente che ci aiuta sistematicamente a migliorarci promuovendo la cultura della sicurezza e del rispetto dell’ambiente attraverso il nostro bellissimo sport”.

“Siamo molto felici che la collaborazione continui in modo così soddisfacente” ha dichiarato Gloria Mazzoni, General Manager di Airbank. “Ogni anno che passa l’azienda garantisce un sempre più alto standard di sicurezza sia ambientale che dei lavoratori, a dimostrazione della grande visione di prospettiva di Yamaha Motor Racing. Da parte nostra, metteremo sempre a disposizione il nostro know-how, perchè per l’Ambiente non si fa mai abbastanza”.

I prodotti e la consulenza di Airbank hanno permesso all’azienda che gestisce il Team Yamaha Factory Racing di diventare ufficialmente il primo team nella storia del Motomondiale ad aver ricevuto la certificazione ambientale ISO 14001 affermandosi come la scuderia più green del Motomondiale.

Leave A Response