Elio Veltri, l’eco-sindaco a Borgo Futuro

Elio Veltri, l’eco-sindaco a Borgo Futuro

Prosegue il cammino verso Borgo Futuro, il Festival della Sostenibilità che prenderà vita tra l’1 e il 3 Luglio prossimi a Ripe San Ginesio (Mc).

Il convegno sull’agricoltura di qualità “Per fare un albero ci vuole il seme”, in programma nella serata di venerdì 1 Luglio, aprirà nel modo migliore la manifestazione, ma anche le restanti giornate saranno ricche di appuntamenti interessanti.

Tra musica a basso impatto ambientale, menù a chilometro zero e laboratori di riciclo e riuso, il programma prevedere incontri significativi sulla Sostenibilità animati da ospiti di prim’ordine: sabato 2 Luglio alle 19, Elio Veltri presenterà a Borgo Futuro tre leggi d’iniziativa popolare di grande attualità – sulla precarietà, sull’economia illegale e sulla responsabilità giuridica dei partiti – e racconterà la sua esperienza di amministratore sensibile al rispetto per l’Ambiente. Il piano regolatore di Pavia fu così avveniristico e attento a preservare il territorio da essere presentato all’Assemblea dell’Habitat di Vancouver organizzata dall‘Onu; Veltri fu inoltre il primo sindaco in Europa a chiudere, oltre trent’anni fa, un centro storico al traffico.

Domenica 3 Luglio alle 18, invece, lo Spazio Incontri di Borgo Futuro ospiterà i principi di eco-gestione d’azienda di Planet Life Economy Foundation, una libera fondazione senza scopo di lucro che si occupa di dare concretezza ai principi della Sostenibilità al fine di includerli nelle dinamiche gestionali dell’impresa. Secondo Plef, strategie, competitività, valore aggiunto, finanza e processi produttivi non devono prescindere dalle reali aspettative dei cittadini-consumatori, ovvero dalla qualità di vita, dalle emozioni, dal piacere e dal divertimento.

Borgo Futuro si svolgerà tra l’1 e il 3 Luglio 2011 e sarà punto d’incontro nazionale per numerosi temi legati allo sviluppo sostenibile. Sarà quindi una tre giorni per conoscere da vicino il mondo della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.