Greenpeace chiama…e Puma risponde!

Greenpeace chiama…e Puma risponde!

Puma – la terza azienda al mondo per l’abbigliamento sportivo – risponde alla campagna internazionale di Greenpeace “Detox” assumendo l’ impegno di eliminare entro il 2020 l’uso delle sostanze chimiche pericolose dall’intera catena produttiva e dai prodotti in commercio.

L’azienda, insieme a molte altre, finisce nell’occhio del ciclone dopo le ricerche effettuate da Greenpeace e pubblicate nel rapporto “Dirty Laundry“, che hanno rivelato il legame commerciale fra i proprietari di due complessi industriali cinesi, colpevoli di liberare le acque di scarico cariche di sostanze velenose nei fiumi, e diverse marche sportive nazionali e internazionali, tra cui Adidas, Nike e appunto Puma.

Leggi l’articolo completo qui.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.