Mettila al posto giusto: il lato “green” del rugby

Mettila al posto giusto: il lato “green” del rugby

Prosegue la collaborazione tra l’ASM, il Comune dell’Aquila, il Conai e il club nero verde per sensibilizzare i cittadini sull’importante tema della raccolta differenziata. Dopo lo spot di lancio che vedeva protagonisti il mediano di apertura Loki Crichton e l’old Serafino Ghizzoni passarsi l’ovale di rifiuti sul prato del Tommaso Fattori, esce oggi il secondo spot dei cinque previsti.

Con la direzione del video maker Francesco Paolucci, in questo secondo ciak i giocatori vanno dritti al punto: come si fa la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta. La location scelta è quella di un progetto case: una massaia aquilana (sapientemente interpretata da Gabriella Urbani ), con tanto di grembiule e ciabatte, si dirige verso i cassonetti della differenziata; oltre la spazzatura ha in mano il depliant illustrativo distribuito dall’ASM in occasione dell’incontro L’Aquila – Rovigo.

Un po’ impacciata nello scegliere il bidone adatto ecco venire letteralmente fuori i giocatori aquilani per darle una mano: i tre quarti Stefano Paolucci e Riccardo Lorenzetti, gli avanti Alessandro Cialone, Luca Di Cicco e Antonio Brandolini. Grazie alla loro presenza ogni rifiuto, dalla carta al vetro, dalla plastica all’umido, è messo nel posto giusto.

Le immagini veloci e divertenti, le musiche anche in questo caso di Andrea Angelosante e la simpatia degli atleti improvvisati attori, hanno dato vita ad un mix efficace che, in poco meno di un minuto, riesce a spiegare le modalità corrette di differenziazione dei rifiuti e a rendere piacevole persino gettare la spazzatura.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.