L’arte passa anche attraverso l’architettura del riuso. Come?

L’arte passa anche attraverso l’architettura del riuso. Come?

Non partono da un disegno, amano l’improvvisazione e si definiscono “architetti dell’immondizia”. Stiamo parlando di Denis Oudendijk e Jan Körbes e, dopo molti anni di lavoro in studi “tradizionali” hanno fondato Refunc, un laboratorio in cui creare strutture sperimentali e microarchitetture mobili basate su materiali di scarto.

Proprio la voglia di sperimentare, dunque, ha condotto i due creativi a fondare un grande laboratorio in cui niente è come appare:  l’estintore è un porta piante, i sedili di un’automobile sono un divano e i coperchi di bidoni d’immondizia appesi al muro, nascondono alla vista gli archivi incassati.

Dare una nuova vita ad oggetti ormai in disuso, allora, non solo è possibile, ma fondamentale!

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.