Shell Eco-marathon Europe: strade nuove, all’insegna della sostenibilità

Shell Eco-marathon Europe: strade nuove, all’insegna della sostenibilità

C’è grande entusiasmo tra i 212 team di studenti che parteciperanno alla finale della 27° edizione di Shell Eco-marathon Europe – la competizione che premierà i veicoli in grado di percorrere la distanza maggiore con la minore quantità di carburante – in programma sul circuito EuroSpeedway di Lausitz, in Germania, dal 26 al 28 maggio 2011.

La manifestazione prevede quest’anno per la prima volta la classe E-mobility, nella quale si confronteranno ben 87 squadre; i veicoli elettrici che corrono nella classe E-mobility possono avere motori fuel cell alimentati a idrogeno, oppure utilizzare pannelli solari o batterie ‘plug-in’. L’idrogeno e l’energia solare sono ammessi alla Shell Eco-marathon Europe dal 2003, mentre le batterie ‘plug-in’, sperimentate con successo nel 2010, diventano quest’anno una categoria autonoma, alla quale sono iscritti 29 team.

I risultati della classe E-mobility saranno espressi in una nuova unità di misura, ovvero in km per kilowattora (Km/kWh), che meglio rappresenta i consumi elettrici.

Nell’edizione 2010, il team Polyjoule del Politecnico di Nantes aveva stabilito un record storico: 4896,1 Km percorsi con l’equivalente di un solo litro di carburante, pari a 563 Km/kWh; il veicolo avrebbe potuto percorrere 14 km con l’energia necessaria per preparare una tazza di tè con un bollitore elettrico, oppure circa 2 km con una sola batteria AA.

L’edizione 2011 della Shell Eco-marathon Europe ha ottenuto il patrocinio della Commissione Europea. Il Commissario Europeo per l’Energia, Günther Oettinger, ha commentato: “Per avere maggiore mobilità con minori consumi energetici occorre un mix di giuste politiche, comportamenti corretti e tecnologie efficaci. Lo sviluppo tecnico è sempre più rapido, ma dobbiamo continuamente sfidare i limiti attuali e trovare nuove soluzioni per il futuro. La Shell Eco-marathon è un’occasione per educare le nuove generazioni in questa direzione, ogni team dovrebbe essere orgoglioso di parteciparvi”.

La Shell Eco-marathon 2011 è stata ufficialmente inclusa nel progetto “Sustainable Energy Europe” della Commissione Europea, un’iniziativa che promuove le migliori attività dedicate all’efficienza energetica e l’impiego di fonti rinnovabili, con l’obiettivo di divulgare le buone pratiche in tema di sostenibilità, nonché ispirare nuove idee e progetti.

Una valida alternativa al petrolio, molto più rispettosa dell’ambiente e anche del nostro portafoglio!

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.