ZeroEmission: le rinnovabili per l’indipendenza energetica

ZeroEmission: le rinnovabili per l’indipendenza energetica

Energie rinnovabili: quali prospettive di sviluppo? Da questo quesito cruciale dipende il futuro sostenibile del nostro Paese e la reale possibilità di ridurre la forte dipendenza economica dai combustibili. Per questa ragione, ZeroEmission Rome 2011 dedicherà al tema diverse conferenze, coinvolgendo i protagonisti del settore pubblico e privato; insieme a loro si cercherà di anticipare gli scenari futuri e tracciare un percorso ecosostenibile. Tra i numerosi eventi, che si alterneranno dal 14 al 16 settembre alla Fiera di Roma, segnaliamo alcuni importanti convegni che animeranno il dibattito.

Mercoledì 14 settembre 2011, 11.00-13.00 – “Lo sviluppo e le prospettive di mercato del settore eolico tra politiche, barriere tecnico-procedurali e accettabilità sociale” (Sala Hortensia) – Alla sessione inaugurale di ZeroEmission Rome 2011 interverrà, tra gli altri, Stefania Prestigiacomo, ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare. È inoltre prevista la partecipazione di Alberto Biancardi dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, Robert Horning della Canadian wind energy association, Jacopo Moccia di Ewea (European wind energy association), Nando Pasquali del Gse (Gestore servizi energetici), Gianni Armani di Terna, Luigi Angeletti segretario nazionale della Uil (Unione Italiana del Lavoro) e Cesare Cursi, senatore. Le conclusioni saranno affidate a Simone Togni, presidente di Anev (Associazione nazionale energia del vento).

Giovedì 15 settembre 2011, 10.00-13.00 – “Scenari di sviluppo per il CSP in Italia” (Sala Cecilia) – L’evento sarà introdotto e moderato dal giornalista del Tg1 Loris Gai cui seguirà l’apertura dei lavori affidata a Cesare Fera, presidente di Anest (Associazione nazionale energia solare termodinamica).

Venerdì 16 settembre, 9.30-17.00 – Workshop organizzato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare sul tema Towards sustainable cities across the Mediterranean (Sala Hortensia) – La sessione dei lavori sarà introdotta da Corrado Clini, direttore generale del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare; seguiranno esponenti di rilievo internazionale: Pedro Ballestreros coordinatore per la Commissione Europea del Patto dei Sindaci, Panos Coroyannakis, della comunità islandese. Il workshop proseguirà con gli interventi di Marcello Capra, ministro per lo Sviluppo economico, e con un focus volto ad approfondire la realtà italiana a cui parteciperanno Enzo La Volta, assessore all’ambiente del comune di Torino; Pinuccia Montanari, assessore all’ambiente del comune di Genova; Marco La Carra, assessore all’ambiente del comune di Bari. Per l’ambito finanziario, interverrà Annalisa Soldano del Gruppo Intesa San Paolo.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.