Daikin è partner di CasaClima

Daikin è partner di CasaClima

Daikin Italia ha ricevuto l’attestato di partner CasaClima in seguito alla partecipazione dei suoi tecnici al programma di formazione dell’Agenzia e al conseguimento della certificazione CasaClima di due edifici, in provincia di Bolzano e di Macerata, per i quali l’azienda ha fornito sistemi e componenti a marchio Rotex. Per diventare partner dell’ente indipendente, che ad oggi ha certificato oltre 3.000 edifici in tutta Italia, le aziende contribuiscono con i loro prodotti, sistemi e know-how a costruire e riqualificare edifici altamente efficienti e sostenibili.

Nello specifico, Daikin ha partecipato alla ristrutturazione dell’edificio di Macerata, un appartamento privato, con un sistema di riscaldamento a pavimento radiante Rotex, Systema 70.

Nell’abitazione uni-familiare di Bolzano, di nuova costruzione, è stato installato il sistema integrato in pompa di calore HPSU Rotex a bassa temperatura da 8 kW integrato con pannelli solari termici, per il controllo completo del clima, dal riscaldamento invernale al raffrescamento estivo, e la produzione di acqua calda sanitaria. Un sistema dunque utilizzabile in ogni periodo dell’anno.

Si tratta di impianti radianti, pannelli solari e sistemi in pompa di calore che, grazie alle elevate performance energetiche e all’uso di fonti rinnovabili, sono in grado di ridurre significativamente le emissioni di CO2, quasi del 60%, e i costi di esercizio, oltre al consumo di energia primaria degli immobili di circa il 30%, migliorandone la classificazione energetica.

L’iter di certificazione CasaClima ha previsto una classificazione dei due edifici in classi di prestazione energetica secondo il fabbisogno di calore annuo per il riscaldamento riferito alla superficie netta riscaldata. Grazie alle soluzioni impiantistiche adottate, l’edificio in provincia di Bolzano è passato dalla classe energetica A dell’involucro (indice termico di 14 kWhT/m2a.) a quella Gold per l’efficienza complessiva dell’edificio (2 kg Co2/m2a) con un’emissione di CO2 pari a 0,46 t/a. Anche l’appartamento nelle Marche, con l’involucro in classe B (50 kWh/m2a), ha raggiunto l’efficienza complessiva Gold (indice termico di 2 kg Co2/m2a) con un’emissione di CO2 pari a 0,43 t/a.

Stefano Chiesa, direttore vendite della divisione riscaldamento dell’azienda ha commentato: “Siamo orgogliosi della certificazione CasaClima, ottenuta grazie alla nostra attenzione e all’impegno concreto nella sviluppo di tecnologie altamente efficienti ed ecosostenibili che utilizzano fonti rinnovabili. La partnership con CasaClima conferma il nostro ruolo di azienda di riferimento per tutti i professionisti e gli utenti che cercano soluzioni impiantistiche in grado di elevare l’efficienza energetica degli edifici.”

L’architetto Massimo Valduga, che ha curato i lavori nella villa di Bolzano afferma che: “La villa è stata concepita considerando la necessità di un edificio a basso consumo energetico che rispettasse gli standard stabiliti da CasaClima e che si inserisse in modo armonioso nel paesaggio esistente. Oltre ai materiali di costruzione e alle scelte architettoniche fatte per raggiungere questo obiettivo, anche il sistema per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria adottato, si caratterizza per la grande attenzione all’utilizzo razionale delle risorse rinnovabili. Le soluzioni installate, infatti, consentono di trasformare l’energia solare per il riscaldamento e la produzione di acqua sanitaria con un’altissima efficienza e un comfort adatto a ogni stagione dell’anno”.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.