Eco World Hotel: corso di green marketing per albergatori a Taranto

Eco World Hotel: corso di green marketing per albergatori a Taranto

Il 22 aprile 2013 EcoWorldHotel torna a Taranto con il corso “Strategie di Green Marketing per il settore turistico-ricettivo”. Il corso ha come slogan L’altra faccia della Puglia in onore della Giornata Mondiale della Terra, dal tema The Face of The Climate Change.

Dopo la tavola rotonda di novembre scorso in cui si gettarono le basi per dare vita ad una nuova filosofia di pensiero che si muova verso la tendenza mondiale del green e che permetta di portare a Taranto un nuovo modo di fare turismo, a distanza di qualche mese, finalmente quelle parole diventano realtà.

Il corso si terrà presso il Gabbiano Hotel di Marina di Pulsano (TA) da un pool di esperti del gruppo EcoWorldHotel che formeranno a 360 gradi i titolari e il personale di alberghi, masserie, b&b e ristoranti fornendo loro le linee guida per soddisfare le aspettative dei turisti responsabili senza cadere nel Greenwashing.

Il corso di formazione, organizzato dall’Associazione Taranto Turismo, Federalberghi, Gal Colline Joniche e Camera di Commercio, in collaborazione con EcoWorldHotel, ACI Taranto e Amiu prevede ben tre corsi in uno:
1. Certificazione EWH: come gestire una struttura eco-certificata EWH, l’iter e la modalità di affiliazione per ottener le eco-foglie (da 1 a 5);
2. Bio Breakfast Day: nozioni su come organizzare una colazione bio di successo grazie alle tre regole d’oro;

3. Green marketing Day: nozioni su come puntare su una corretta comunicazione green (on-line ed off-line).

“Appartenere ad un marchio eco-sostenibile, come per esempio EcoWorldHotel, vuol dire essere accomunati da una filosofia ‘green’ che mira alla salvaguardia dell’ambiente e alla promozione di un concetto di turismo sostenibile – commenta Irene Lamanna, presidente ATT -. Da una parte, si sente l’esigenza di salvaguardare il patrimonio ambientale del territorio nell’ottica di una valorizzazione dello stesso e delle strutture in esso ubicate; dall’altra c’è il bisogno di ottimizzare i costi, minimizzando gli sprechi energetici e idrici attraverso l’adozione di piccoli accorgimenti, tecnologie a basso impatto. Un’occasione importante per tutti gli imprenditori che vogliono unirsi e portare la nostra città e la nostra industria turistica al passo con le altre realtà turistiche o forse é meglio dire, con la realtà”.

“Grazie a quest’opportunità abbiamo la possibilità di fare un lungo salto e ritrovarci al passo con le città turistiche più evolute – afferma Pino Lessa, direttore ACI Taranto -. Il nostro territorio ha bisogno di essere tutelato, amato, rispettato e rilanciato. E questo è un primo passo importante e necessario se vogliamo davvero entrare a far parte di un circuito turistico più grande”.

Dunque il trend è quello di “tornare al naturale”. In un settore in cui “il convenzionale” sembra essere in crisi, il turismo eco sostenibile responsabile sembra essere la via per eccellenza.

“Oggi il green permette di aprirsi a nuovi clienti – dichiara Roberto Fusaro Organic Food e Beverage Manager EcoWorldHotel – che fanno attenzione alle strutture ed hanno anche delle esigenze specifiche. Per cui percorrere questa strada dell’ecosostenibilità responsabile permette anche di avere un ritorno economico importante”.

Il corso “Strategie di Green Marketing per il settore turistico-ricettivo” nasce per far chiarezza sull’ecosostenibilità, rispondendo ai molti quesiti che si pongono gli albergatori, e per aiutarli nell’intraprendere le strategie migliori che li aiutino ad uscire dalla crisi.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.