Emirates lancia l’iniziativa “A greener tomorrow”

Emirates lancia l’iniziativa “A greener tomorrow”

“A Greener Tomorrow”, questa l’iniziativa lanciata da Emirates che, dopo aver stanziato fondi per 150.000 dollari, sostiene moltissimi progetti in difesa dell’ambiente.

L’iniziativa è aperta a tutte quelle organizzazioni no-profit in grado di realizzare un progetto di sostenibilità ambientale. I fondi per l’iniziativa sono stati raccolti attraverso programmi di riciclo effettuati da tutto il Gruppo Emirates che, ogni anno, ricicla più di 5 milioni di kg di materiali a Dubai, nell’ambito di vari programmi.

La valutazione dei candidati avverrà in due fasi:

– in un primo tempo sarà un comitato composto da alti dirigenti di Emirates, membri del dipartimento Ambiente e da una selezione di membri di EmChamps (personale del Gruppo Emirates impegnato nelle questioni ambientali) a valutare i progetti.

– nella seconda fase le idee che soddisfano i criteri di aggiudicazione presenteranno la loro proposta in modo più dettagliato al comitato Emirates, per la revisione finale.

“Grazie al successo del programma di riciclo di Emirates, abbiamo avuto l’opportunità di usufruire di fondi, ed abbiamo deciso di investire i proventi per il bene della comunità. Nasce così l’iniziativa ‘A Greener Tomorrow’,c” ha dichiarato Andrew Parker, Senior Vice President Public, Industry, International and Environment Affairs di Emirates. “Emirates è convinta che la sostenibilità ambientale sia una necessità, non una scelta. Il progetto ‘A Greener Tomorrow’ si prefigge di supportare le organizzazioni no-profit e raggiungere risultati eccellenti per l’ambiente. Emirates è presente in tutto il mondo e, quando non riesce a fare la differenza ovunque, attua iniziative come ‘A Greener Tomorrow’ , che aiutano a compiere il primo di molti passi in quella direzione”.

L’impegno di Emirates nei confronti della tutela ambientale non si limita a questa iniziativa. Tra le tantissime infatti spiccano anche la responsabilità dell’ istituzione della riserva naturale di 225 km2 Dubai Desert Conservation Reserve e l’attenzione nel settore dell’eco-turismo con il Wolgan Valley Resort in Australia, un parco a protezione della fauna selvatica di 1.680 ettari adiacente ad uno dei luoghi dichiarati patrimonio mondiale dell’umanità com il Blue Mountains National Park.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.