Il Green Electronics Council e l’elettronica sostenibile

Il Green Electronics Council è un programma nato nel 2005 per conto dell’International Sustainable Development Foundation che si occupa dei temi legati all’elettronica sostenibile.

Tra i progetti più interessanti messi a punto dal Green Electronics Council non si può non segnalare l’EPEAT. Si tratta di uno strumento che consente di misurare quanto un prodotto elettronico sia ecosostenibile, attraverso precisi e stringenti criteri oggettivi.

L’Epeat è stato inoltre incluso negli standard dell’Institute for electrical and electronics engineers con il nome di IEEE Standard 1680. Attualmente sono trenta i produttori che hanno inserito oltre 900 dispositivi nel registro dell’Epeat, inclusi marchi multinazionali e giovani aziende.

I prodotti classificati secondo lo standard Epeat sono computer da tavolo, notebook e monitor. È in corso l’estensione a stampanti, TV, server, fax, fotocopiatrici, telefoni cellulari e palmari.

Nei prossimi post vedremo in dettaglio in cosa consistono le certificazioni Epeat e scopriremo insieme perché è importante scegliere un prodotto elettronico che soddisfa questi rigidi standard ambientali.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.