Guida pratica per risparmiare (davvero) energia

Fonte: www.ecologiae.com

Stanco dei soliti discorsi filosofici sull’inquinamento atmosferico? Stanco delle soluzioni impraticabili per risparmiare energia?
Se vuoi davvero limitare gli sprechi di energia e inquinare di meno, fai qualche piccolo gesto “di risparmio” quotidiano.Ecco qualche esempio, più o meno economico, ma certamente concreto:

1. Spegni sempre il PC quando hai finito di lavorarci, limiterai notevolmente lo spreco di energia.
2. Insegna anche ai tuoi bambini a spegnere i videogiochi, lettori DVD, stereo o personal computer, ti aiuteranno a ridurre i consumi domestici.
3. Compra dei “para-spifferi” ed evita sprechi di calore. Molte abitazioni, infatti, perdono circa il 20% del loro calore a causa degli spifferi provenienti da porte e finestre: con questo semplice accorgimento, potrai ridurre la tua bolletta per il riscaldamento.
4. Controlla periodicamente i tuoi termosifoni ed installa una valvola termostatica che ti permette di “spegnere” quelli delle stanze inutilizzate e di scegliere autonomamente la temperatura.

5. Sostituisci la tua vecchia caldaia con una più efficiente. Quelle a condensazione moderne, infatti, permettono di convertire in calore il 90% dell’energia che ricevono, valore che – invece – nelle caldaie più obsolete scende fino alla soglia del 70%.
6. Usa la tua lavastoviglie solo quando hai un carico completo, risparmierai notevolmente la quantità di energia perché ne limiterai l’utilizzo.
7. Chiudi la canna fumaria del camino, ridurrai la perdita di calore. Studi recenti hanno infatti dimostrato che i consumi energetici in case con un caminetto “aperto” aumentano del 30%.
8. Installa una pompa di calore che – anche se costosa – può ridurre drasticamente la quantità di energia necessaria per riscaldare la tua abitazione.
9. Prenditi cura del tuo frigorifero, ridurrai la quantità di energia necessaria per il suo funzionamento. Per farlo, bastano semplici ma fondamentali accorgimenti: mantieni le bobine pulite, lascia un piccolo spazio tra le pareti e il frigorifero stesso, non metterci cibo bollente che per raffreddarsi richiede un uso massiccio di energia.
10. Sostituisci il bagno con la doccia, ridurrai notevolmente i consumi (e gli sprechi) di acqua.

Questi sono solo alcuni esempi che – se applicati con costanza e nella quotidianità – permettono un notevole risparmio di energia, con conseguente riduzione delle bollette, che – soprattutto in periodo di crisi – non è cosa da poco. Perché non provarci?!

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.