Hera dona nuova vita al fango!

Hera dona nuova vita al fango!

In Emilia Romagna è nata – scherzosamente, ovviamente – una nuova unità di misura. Si tratta della grandezza di una piadina (dal diametro, si dice, di 7 km) ed è il paragone che hanno usato gli esperti di Herambiente per dare l’idea di cosa significhi trattare 150 mila tonnellate di fanghi industriali all’anno.

L’impianto di Hera è specializzato (anche) nel settore fanghi industriali, rendendoli “non pericolosi” e sopratutto di dimensioni ridotte (da cinque a dieci volte). I fanghi così trattati potranno avere due destinazioni principali: materiale di ricoprimento di discariche esaurite (in modo da evitare l’utilizzo di sabbia o terreno agricolo), riempimento delle enormi cavità in miniere di salgemma causate dall’attività estrattiva.

Da sempre attenta all’ambiente circostante, Hera ha messo in totale sicurezza l’intera area, grazie ad grazie a un telo di polietilene ad alta densità sotto l’area della piattaforma e ha installato impianti di purificazione per abbattere le emissioni di odori e inquinanti.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.