Il bomber del porta a porta dà il calcio d’inizio a “Pensa pulito”

Il bomber del porta a porta dà il calcio d’inizio a “Pensa pulito”

Ci voleva una persona eccezionale, il “bomber del porta a porta”, per dare il calcio d’inizio a un progetto importante come “Folletto. Pensa pulito”, l’iniziativa pensata da Vorwerk Folletto per partire dal concetto di pulizia -del quale l’azienda che distribuisce l’aspirapolvere più amato dagli italiani è specialista- e tradurre i valori positivi a esso legati nella società. «Un invito a essere positivi nella vita e nel lavoro, a prendersi cura degli altri e dell’ambiente, a competere con fair play. A giocare e soprattutto a pensare pulito, in ogni situazione, come da oltre 75 anni fa Folletto» spiega il presidente di Vorwerk Folletto Patrizio Barsotti.

Il progetto che vede in prima fila tra i partner di Folletto il Parma, la squadra di cui Folletto è main sponsor, che proprio in occasione del lancio di “Folletto. Pensa pulito” ha fatto un gesto eccezionale: in occasione del match Parma-Inter del 19 aprile per la prima volta il club crociato è sceso in campo con una maglia speciale, senza logo dello sponsor se non un numero, l’1, e un nome, quello di Gabriele Tarenzi appunto, il 35enne di Lodi che nel 2013 ha venduto 1.266 apparecchi diventando l’Agente Folletto numero 1 dell’anno. A contorno c’è stata tutta una serie di azioni spettacolari pre-partita, con show, banner e tabelloni tutti dedicati a Folletto, Tarenzi e “Pensa Pulito”.

Tarenzi aveva fatto il suo debutto come ambasciatore del “Pensiero pulito” qualche giorno prima, sempre a Parma, quando il primo campanello suonato dall’Agente Folletto era stato quello del centro sportivo di Collecchio, dove Tarenzi si era allenato assieme ai giocatori ripreso dalle telecamere di Parma Channel (https://www.youtube.com/watch?v=ziZDXNH-XZc). Il suo grande momento è stato sabato 19 aprile, quando lo stadio Tardini di Parma si è rivestito dei banner e dei colori di “Folletto. Pensa pulito” e i campioni hanno giocato con la maglia limited edition con la scritta “1 Gabriele Tarenzi – #pensapulito”.

«Il motore e il cuore di Vorwerk Folletto sono le persone che ogni giorno “scendono in campo”, anche loro, per presentare l’azienda a migliaia di famiglie italiane -spiega il presidente di Vorwerk Folletto Patrizio Barsotti-. Sono persone straordinarie, che con la loro professionalità e con la passione per il lavoro che fanno sanno costruire un rapporto di fiducia con i propri clienti. Da questi valori positivi siamo partiti per costruire un’iniziativa che vuole portare il “pensare pulito” proprio di Folletto in tanti ambiti della vita e della società, con azioni concrete».
Il progetto “Folletto. Pensa Pulito” infatti si declinerà in una serie di eventi che andranno avanti fino al 2015. Qualche esempio? Il “guerrilla cleaning” che ha ripulito le strade di Milano e Parma nelle scorse settimane per tradurre in realtà l’hashtag #pensapulito che accompagnerà tutti i prossimi eventi sui social network e sul sito www.follettopensapulito.it.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.