Imballaggi green…per un mondo migliore!

Imballaggi green…per un mondo migliore!

Packaging innovativo, adesso, è sinonimo anche di green: sempre più spesso ci troviamo di fronte ad imballaggi flessibili che riducono peso e volume dei rifiuti. Gli imballaggi – è abbastanza evidente – producono una mole immane di rifiuti. Nel 2010 il riciclo, secondi dati forniti da Conai (Consorzio nazionale imballaggi), ha raggiunto il 74,9%, equivalente a 8,5 milioni di tonnellate sugli 11,4 milioni di immesse al consumo (+4,6% rispetto al 2009).

In dieci anni di attività il beneficio economico è quantificabile in 9,3 miliardi di euro mentre dal punto di vista ambientale. In tutto questo, però, grazie al riciclo sono state emissioni di CO2 per 63,3 milioni di tonnellate.

Il nodo cruciale è, evidentemente, la necessità di ridurre la quantità e la nocività delle materie prime utilizzate negli imballaggi, nella commercializzazione, nella distribuzione e nella gestione post consumo.

Dall’altro lato, poi, diventa indispensabile anche minimizzare i consumi di acqua e/o di energia. Stanno nascendo – a livello industriale – strategie come Zero Waste, Rifiuti Zero, che propongono il riutilizzo di tutti i prodotti, contrapponendosi all’incenerimento e alla discarica.

Siamo sulla buona strada, ma il cammino da compiere è ancora abbastanza lungo.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.