La Cina alla conquista del mercato dell’energia eolica anche in Europa!

La Cina alla conquista del mercato dell’energia eolica anche in Europa!

Goldwind e Sinovel – i due colossi cinesi dell’energia del vento – tentano un’impresa epica, provando (e chissà se davvero ci riusciranno) a conquistare anche il mercato europeo.

La Cina, dopo il collasso ai vertici di febbraio – quando Vestas, il gigante europeo dell’energia eolica, ha perso in un colpo solo il presidente, il direttore finanziario e altri due membri del board – sta cercando di acquistare azioni (e credibilità) anche nel vecchio continente, magari sfruttando le disgrazie dell’azienda danese, che, nel 2011, ha registrato un calo di fatturato del 15% rispetto all’anno precedente e ha perso 166 milioni contro un utile netto di 156 milioni nel 2010.

Nonostante ciò, tuttavia, il suo margine operativo è comunque il triplo di quello di Goldwind e quattro volte quello di Sinovel, mentre il valore complessivo dell’azienda (2,3 miliardi di euro) è pur sempre 20 volte i ricavi di Goldwind e quasi 30 volte quelli di Sinovel.

Il mercato europeo resta, almeno per ora, quasi impenetrabile. Vedremo cosa accadrà in futuro, intanto…godiamoci questa partita per conquistarsi fette di mercato “green”!

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.