L’acqua è un bene prezioso, in arrivo una “staffetta” per celebrarla

L’acqua è un bene prezioso, in arrivo una “staffetta” per celebrarla

Chiuso il Festival dell’Acqua a Genova, parte domani da Reggio Emilia la Staffetta che attraverserà 13 città italiane alla scoperta delle acque di rubinetto. Ai blocchi di partenza come tedoforo – anzi, “idroforo” – Pietro Mennea, il velocista medaglia d’ora alle Olimpiadi del 1980. Ad attenderlo ad ogni traguardo ci sarà Marina Senesi, in collegamento quotidiano con la trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio Due.

La Staffetta dell’Acqua, promossa da Federutility (la federazione dei gestori di tutti gli acquedotti italiani) ed ideata da Mismaonda, vuole promuovere le iniziative dei territori in favore dell’acqua di rubinetto e responsabilizzare i cittadini ad un uso corretto e consapevole dell’acqua. Una risorsa che in Italia può vantare livelli di qualità buoni o ottimi.

Prima tappa della Staffetta sarà Reggio Emilia, la provincia dell’Emilia Romagna dove si consuma meno acqua. Il percorso di domani (13 settembre) si concluderà presso la nuova Fontana collocata davanti al Teatro Municipale “Romolo Valli”, celebre per i suoi 73 zampilli, partirà il collegamento con Caterpillar, che alla presenza del Sindaco, Graziano Delrio e del Dittore di Iren Emilia, Eugenio Bertolini, “battezzerà”, con una diretta radiofonica nazionale, la prima tappa di una Staffetta senza precedenti.

Iren, gestore del servizio idrico in città, opera in Emilia, in Liguria e in Piemonte, per complessivi 1.300.000 utenti. Presso lo stand allestito, sarà distribuito materiale informativo sull’acqua potabile e sul risparmio idrico; frangigetto da applicare sui rubinetti di casa e bicchieri telescopici da passeggio per bere l’acqua delle fontane pubbliche.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.