A Milano le biciclette si sfidano per l’energia pulita

A Milano le biciclette si sfidano per l’energia pulita

Milano ospita la prima edizione delle Energiadi, l’unica gara al mondo che premia chi produce la maggior quantità di corrente elettrica sostenibile attraverso l’uso di dinamo collegate a biciclette (Bike Energy System) e grazie al coinvolgimento del maggior numero di persone possibile.

Questa iniziativa è patrocinata dal Comune di Milano e sostenuta dai 9 Consigli di Zona per coinvolgere in modo ludico la cittadinanza su un tema estremamente attuale ed importante qual è l’energia.

Le Energiadi vedono in gara le 9 Zone del Comune, capitanate dalle scuole del primo ciclo.
La sfida a colpi di pedale per produrre il maggior numero di wattora possibile avrà luogo da novembre 2012 a marzo 2013: 5000 ragazzi di 18 Istituti scolastici saranno impegnati durante l’orario scolastico in oltre 500 ore di laboratori, direttamente nelle loro scuole, anche grazie al contributo e sostegno dell’Assessorato all’Educazione e Istruzione.

Stimolare energia sociale per promuovere lo sviluppo sostenibile, questa è la vera mission delle Energiadi.
Infatti, le Energiadi non sono un progetto riservato agli studenti, ma un percorso per trasformare le Zone in “centrali” d’energia sociale: ogni weekend di novembre e dicembre, e in molti casi anche durante i giorni infrasettimanali, i 18 plessi scolastici coinvolti si aprono al territorio: le scuole, in collaborazione con le Commissioni Ambiente ed Educazione dei Consigli di Zona, coinvolgeranno Associazioni sportive, culturali, ambientali, del commercio, famiglie e ragazzi a pedalare direttamente a scuola per far vincere la propria Zona.

La corrente risparmiata e prodotta durante le Energiadi è conteggiata e sarà usata per animare la Foresta Incantata, una magica installazione interattiva che illuminerà il Natale nelle diverse Zone di Milano.

Le Energiadi sono un progetto ideato ed organizzato dalla Associazione Socialice, giovane realtà del territorio milanese impegnata nella diffusione della cultura della sostenibilità ambientale (efficienza, efficacia e rinnovabilità) e sociale (responsabilità individuale, valorizzazione della diversità, cooperazione), attraverso progetti creativi di sensibilizzazione.

One Comment

  1. Piera Vinay 30 novembre 2012 at 07:05 -

    Bellissima iniziativa!Pedalando si scarica energia in eccesso diventando piu’ calmi e si da una mano all’ambiente..Dove si possono trovare in Piemonte o meglio ancora a Torino questi dispositivi?Fatemi sapere

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.