Nuova forma di energia da…gli scarti delle mele!

Nuova forma di energia da…gli scarti delle mele!

Dagli avanzi delle coltivazioni delle mele in Trentino, passando dalle foreste della Valtellina, fino al sottobosco dei pascoli nel Bellunese. No, non stiamo parlando dell’ultimo itinerario per il ponte del 2 giugno. Si tratta – ed è cosa molto più seria – del percorso che compie il legno che si trasforma in energia pulita. Un fenomeno in crescita nei territori montani, con più di 7 mila Comuni che utilizzano questa energia alternativa per alimentare centrali, caldaie e impianti di teleriscaldamento.

Leggi l’articolo completo qui.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.