SICILIA OUTLET VILLAGE: IL LUOGO DOVE OGNI COSA PUÒ RINASCERE

SICILIA OUTLET VILLAGE: IL LUOGO DOVE OGNI COSA PUÒ RINASCERE

Il fashion style si fonde con l’arte del saper creare. Sì, perché la moda non tramonta mai ma si ricompone sempre in modo unico e alternativo, spesso puntando sull’originalità , talvolta su un sogno. Attraverso l’esperienza del “saper rinnovare” vecchi oggetti, si impara la cultura del riutilizzo tenendo bene a mente il rispetto per il benessere del mondo e quindi del nostro futuro.

Dal passato s’impara e il riciclo in quest’ottica diventa il must da seguire affinché “gli scarti della modernità” rinascano: è la nota stilista catanese Marella Ferrera – conosciuta nel mondo per la raffinatezza dei suoi capi d’alta moda, ma anche per il profondo amore per la natura e il rispetto dell’ambiente quali «valori aggiunti dell’invenzione e del gesto» – a scegliere il luogo fashion per eccellenza, il Sicilia Outlet Village, come location per firmare un evento esclusivo: “I Love Ri-Chic-Lo”. In vetrina 15 artisti internazionali e un unico “mood”: trasformare scorie, rifiuti urbani, avanzi del nostro tempo in accessori fashion.

Così, moda, tendenze, new style e “recyclethic” si intrecceranno e si fonderanno nell’isola del glamour, il Sicilia Outlet Village, punto di ritrovo cult per chi ama l’eleganza e le tendenze, dove tra 100 negozi e 250 firme nazionali e internazionali, verrà ospitato anche “SpazioM, temporary art gallery store”. Un angolo aperto sul concetto di universale: un luogo dove grazie a Marella Ferrera gli elementi riprenderanno a vivere. A partire da “I Love Ri-Chic-Lo”, una vera e propria mostra culturale che verrà presentata in anteprima il 14 febbraio alle 18.00 con un vernissage riservato ai giornalisti, e poi aperta al pubblico dal 17 febbraio sino al 7 aprile per tutti i week end (venerdì dalle 12 alle 20 e sabato e domenica dalle 12 alle 21).

«L’idea di Marella Ferrera si integra alla perfezione al concept della shopping experience vissuto in una prospettiva diversa – sottolineano il presidente e il direttore di Sicilia Outlet Village Nicola Sanfilippo e Anna Resina – spazio e tempo verranno narrati attraverso la cura della riconversione: il mondo di visioni che ridisegnano l’universo doneranno agli oggetti del passato una seconda chance, una nuova vita, magari migliore della prima; e tutto questo si traduce in uno stimolo nuovo e positivo. Abbiamo accolto con piacere l’invito di Marella Ferrera – concludono – perché sinceramente convinti che “I Love Ri-Chic-Lo” saprà coinvolgere un’ampia fascia di pubblico per la particolarità e la sensibilità dei messaggi che lancia. La nostra è una realtà in cui la moda è sempre protagonista nei suoi molteplici linguaggi». Reduce dal successo del vernissage al MF Museum&Fashion di Catania, la Ferrera replica a Sicilia Outlet Village i suoi appuntamenti con l’entusiasmo e la grinta che da sempre la contraddistinguono: «Basta un’idea, una folgorazione per riscattarne la memoria e tramutare la materia poverissima in oggetti d’arte unici e preziosi» spiega la stilista. «Collane, spille, borse, ma anche cravatte riciclate diventano mappe di un percorso, cariche di vissuto ma soprattutto di un futuro più rispettoso dell’ambiente e delle cose, dove tutti siamo chiamati a consumare con più misura e riguardo, e soprattutto a rivalutare il gesto dietro questi gioielli nati da un abbandono».

La cura della riconversione e il gusto per l’arte del giardinaggio sono percorsi diversi che tracciano lo stesso cammino e che aprono l’anima alla conoscenza. Gli altri due appuntamenti, che vedranno come perno la creatività della stilista al Sicilia Outlet Village, saranno “Civita in fiore 2012” dove in un concept tra fashion, food, flower, book & design, le eccellenze siciliane che hanno fatto tesoro delle risorse e delle potenzialità della nostra terra metteranno in mostra le loro produzioni; e “Best of Sicily” in cui l’arte e il sapere dei creatori siciliani saranno reinterpretate e rivisitate attraverso pezzi di indiscutibile bellezza.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.