SMA, una storia lunga 50 anni di eco attenzione e sostenibilità

SMA, una storia lunga 50 anni di eco attenzione e sostenibilità

Sma compie 50 anni dall’apertura del primo supermercato in Italia. Entro il 2011 tutta la rete vendita diretta e in franchising diventerà Simply, un marchio che fa della semplicità e della sostenibilità le sue linee guida. La politica di rispetto per l’ambiente perseguita da Simply ha portato dal 2008 all’apertura di dieci punti vendita eco-attenti che coniugano diversi aspetti sostenibili: dal risparmio energetico al riciclo dei materiali e dei rifiuti, dai prodotti ecologicamente attenti all’impegno concreto verso la comunità che ospita i punti vendita.

Antonello Sinigallia, Direttore Generale: “Una vocazione sostenibile con risultati concreti: 2,5 milioni di bottiglie di plastica riutilizzate per gli arredi dei negozi, 2,6 milioni di Kwh/anno risparmiati attraverso interventi tecnici dei nuovi punti vendita con conseguente riduzione di CO2 emessa nell’atmosfera. Inoltre, i clienti acquistano prodotti alimentari e detersivi sfusi nel pieno rispetto dell’ambiente (518 tonnellate vendute nel 2010), le associazioni caritative beneficiano del recupero delle eccedenze alimentari (224 tonnellate donate nel 2010), i giovani approfondiscono le tematiche sostenibili dei sette punti vendita eco-attenti (290 studenti delle scuole elementari e secondarie, 4 classi di master e 25 tesisti)”.

Dove è possibile fare una spesa eco-attenta? A Brescia, in località Botticino, a Milano in Via Novara e in via Pecetta, a Roma a Tor Bella Monaca, a Catania in località Tremestieri Etneo, in provincia di Ancona a Senigallia e Osimo, a Parma, in provincia di Modena a Carpi e in provincia di Oristano a Santa Giusta.

Cinquant’anni, si sa, sono un traguardo importante e Simply ha voluto festeggiarlo anche attraverso numerose iniziative volte a coinvolgere il consumatore:

concorso “Un racconto nel carrello”. Il concorso di talenti premierà le composizioni che in 2000 battute racconteranno un’esperienza emozionale particolarmente significativa vissuta in un punto vendita. Le composizioni verranno raccolte nei mesi di giugno e luglio. In seguito, una giuria presieduta dalla scrittrice Barbara Garlaschelli selezionerà i 10 racconti più divertenti, che saranno pubblicati online sul sito www.simplymarket.it. Inoltre, i primi 500 elaborati inviati verranno raccolti in un volume distribuito nei punti vendita Simply, il cui ricavato sarà in parte devoluto a Telethon;

• in occasione del 50° anniversario sono stati realizzati i nuovi prodotti a marchio Simply, sui quali il logo della Fondazione Telethon suggella e consolida la partnership e integra le devoluzioni fatte dai clienti. Si tratta di un caso unico nel suo genere in Italia che prevede la realizzazione di oltre 2000 articoli, dalla pasta ai prodotti per l’igiene personale, dalla spremuta al gorgonzola, dai detersivi per la pulizia della casa alla linea bio. Per Sma, la collaborazione con Telethon è iniziata nel 2002 e in nove anni, sono stati devoluti oltre 8 milioni e 900 mila euro, di cui 1 milione e 182 mila solo nel 2010;

• mostra fotografica itinerante. La prima tappa è stata presso il punto vendita di via Novara, 15 a Milano, fino al 16 maggio 2011. Le prossime sedi in cui verrà ospitata saranno rese note a breve. Le foto, circa 40 scatti, appartengono all’archivio storico di Sma e rappresentano clienti e supermercati degli anni Sessanta e Settanta. Nell’ottica della sostenibilità anche la mostra è realizzata con particolari pannelli compositi 100% riciclabili costruiti con nucleo in cartone.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.