Un Borgo (Futuro) a misura di bambino

Un Borgo (Futuro) a misura di bambino

Anche la seconda edizione di Borgo Futuro – in programma a Ripe San Ginesio dall’1 al 3 luglio – è stata costruita soprattutto attorno alle esigenze dei più piccoli.

Le vie e le piazze del paese saranno invase dalla fantasia dell’Ingegneria del Buon Sollazzo – associazione fiorentina che promuove il gioco come strumento di gratificazione a buon mercato e di relazioni positive tra le persone – che creerà nuovi giochi da materiale di recupero o riciclo.

Le ludoteche Riù, invece, insegneranno il rispetto dell’ambiente e della natura, la consapevolezza che la casa non finisce con le mura domestiche ma prosegue idealmente per le strade della città e del mondo.

Il programma della manifestazione prevederà numerosi laboratori di riuso per spiegare ai più piccoli quali possibilità offrono gli oggetti apparentemente destinati alla pattumiera e non mancherà la presentazione di progetti scolastici sugli effetti dell’inquinamento. Ci sarà spazio per laboratori preistorici e di pittura rupestre, per far riscoprire ai bambini il gusto della manualità di migliaia di anni fa e sarà messo in segna “Il segreto del bosco vecchio”, lo spettacolo teatrale nato dall’esperienza della prima edizione di Borgo Futuro e curato dalla compagnia Leonina di Ripe San Ginesio assieme al regista Pino Cipriani.
L’opera – una rivisitazione di un testo di Dino Buzzati – vuole fare far emergere la bellezza che si nasconde dietro una serena convivenza tra specie diverse.

Borgo Futuro si svolgerà tra l’1 e il 3 Luglio 2011 e sarà punto d’incontro nazionale per numerosi temi legati allo sviluppo sostenibile.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.