Verde, il colore dei grandi di domani

Verde, il colore dei grandi di domani

La necessità di guardare al futuro dei nostri bambini e anche dell’ambiente, ha spinto Oikos – e molte altre aziende nazionali ed internazionali – a dedicarsi al mondo dei giocattoli.

Anche Barbie, infatti, scopre il suo cuore green. Sempre al passo con i tempi, moderna e dinamica, Barbie decide di fare progettare la sua casa – ovviamente a Malibù, con vista mozzafiato sull’Oceano Pacifico – secondo criteri della bio -edilizia e del rispetto ambientale.

Poiché, lo sappiamo, Barbie non è un personaggio qualunque, è stato addirittura indetto un concorso tra gli architetti dell’American Institute of Architects per disegnare la Dream House. Spazi sconfinati, attenzione ai dettagli e agli arredi, ma anche palestra, stanza di meditazione, biblioteca e spazio per gli amici animali. 4.881 metri quadri di puro stile.

Una casa progettata nel pieno rispetto dell’ambiente: pannelli solari, pitture senza VOC, sistema di irrigazione a basso impatto, scarichi ecologici, materiali a chilometro zero ed elettrodomestici di classe A.

Il progetto vincitore è firmato da Ting Li e Maja Paklan ed è l’incarnazione della casa ideale: bella, elegante, dotata di ogni comfort, “verde”.

Idee e progetti che incarnano perfettamente la filosofia di Oikos, impegnata – da quasi 30 anni – sul fronte dell’ambiente con la produzione di rivestimenti atossici, eleganti ed esclusivi. Oikos, infatti, unisce stile e comportamenti responsabili: studio di colori atossici perfetti per le camerette dei più piccoli, ad esempio, ma anche ricerche sul modo di percepire i colori nei primi anni di vita e sulla loro influenza sui bambini. Non mancano, poi, anche suggerimenti preziosi per case a prova di bebè, ma anche proposte divertenti per sensibilizzare i ragazzi più grandi ad uno stile di vita più consapevole.

Leave A Response

You must be logged in to post a comment.